viaggio a parigi
Viaggi in Europa

Che cosa vedere durante un viaggio a Parigi

Hai in mente di fare un viaggio a Parigi?

Ottima idea: la capitale della Francia è da sempre una delle mete turistiche più scelte e apprezzate dai turisti di tutto il mondo.

Parigi, infatti, non è solamente la capitale degli innamorati – anche se è certamente innegabile che molti suoi luoghi siano decisamente molto romantici –, ma è una città ricca di musei, monumenti e attrazioni perfetti non solo per un viaggio di coppia, ma anche tra amici o con la propria famiglia.

Del resto, come sosteneva Audrey Hepburn nel celebre film Sabrina, “Parigi è sempre una buona idea”.

Quali musei vedere a Parigi

Parigi è una delle capitali europee più ricche di opere d’arte e musei.

Il primo di questi ultimi che merita assolutamente una visita è il Museo d’Orsay: situato nel cuore della città, venne edificato durante l’esposizione Universale del 1900 proprio sulla vecchia stazione d’Orsay, la cui struttura in certe parti è ancora ben visibile nonostante l’edificio sia stato realizzato con linee moderne, come dimostra l’orologio collocato al centro.

Questo edificio è ricchissimo di opere d’arte famose in tutto il mondo, ed in particolar modo di quadri impressionisti: il Museo d’Orsay, infatti, contiene una ricca collezione di opere di Manet, Monet, Van Gogh e Gauguin.

Durante il tuo viaggio a Parigi, è immancabile una visita ad uno dei musei più famosi del mondo, il Louvre.

Oltre alla famosissima Gioconda di Leonardo, questo museo è ricchissimo di capolavori, che vanno dalle sculture greche (in particolar modo la celebre Venere di Milo) ai quadri rinascimentali, sino ad opere più recenti, come quelle di Delacroix.

Una piccola avvertenza: il museo del Louvre è talmente grande che nemmeno in una settimana sarebbe possibile vederlo tutto per intero!

Pertanto, prima di andare a visitarlo ti conviene consultare una guida del museo e scegliere quali capolavori vedere.

Non dimenticare poi di andare a fare un giro anche nell’area più nuova e moderna, dove si trova la recente Pyramide realizzata dall’architetto Ieoh Ming Pei.

Quali monumenti vedere nel tuo viaggio a Parigi

Rimanendo sempre in tema di opere d’arte, ti basterà solo alzare lo sguardo mentre stai camminando per la città per notare come Parigi sia ricchissima di edifici storici e monumenti.

Tra quelli da non perdere ci sono anzitutto il suo simbolo, la Torre Eiffel, una torre in ferro costruita in occasione dellEsposizione Universale del 1889, e che ti consigliamo in particolare di visitare alla sera, dove ogni ora viene illuminata da mille luci colorate.

Imperdibile è anche l’Arco di Trionfo, il monumento eretto da Napoleone nel 1806: una volta salito in cima ti offrirà una vista mozzafiato di Parigi, ed in particolar modo degli Champs-Elysées e di Place de la Concorde.

Ovviamente immancabile è una camminata nel il quartiere di Montmartre, luogo di ritrovo di artisti e letterati, situato nel centro di Parigi sopra l’omonima collina.

Raggiungibile facilmente in metro, oggi il quartiere è ricco di ristoranti e negozi che l’hanno in parte modificato rispetto al passato, ma che non ne hanno comunque fatto venir meno il suo antico fascino.

Tra le sue zone rimaste fedeli agli antichi fasti ci sono in particolar modo rue St. Vincent e soprattutto rue Lepic, una lunga strada che sale lungo la collina.

Sempre nel centro di Parigi merita sicuramente una visita anche il trasgressivo Moulin Rouge, il locale notturno divenuto famoso per le sue ballerine di can-can.

Se non te la senti di entrare, non dimenticarti però di fare una foto alla sua facciata rossa con il mulino dalle pale illuminate che hanno reso questo luogo famoso in tutto il mondo.

Quali chiese vedere a Parigi

Tra le chiese più degne di nota non devi assolutamente perderti la cattedrale di Notre Dame, un capolavoro dell’arte gotica reso famoso dal celebre romanzo di Hugo.

Questa maestosa chiesa si trova nel pieno centro di Parigi, sull’Île de la Cité, e mentre l’entrata alla cattedrale è gratuita, per salire sulla sua imponente torre è invece necessario pagare il biglietto di ingresso.

Sempre in stile gotico merita una visita anche la Sainte Chapelle, la cappella palatina del Palazzo dei Re, che si trova proprio nel centro di Parigi.

Questa cappella è interamente decorata con vetrate istoriate in pieno stile gotico che, quando vengono colpite dalla luce del sole, colorano di blu e viola tutto l’ambiente circostante.

Altrettanto bella è la Basilica del Sacro Cuore, situata in cima alla collina di Montmartre: la chiesa è di colore bianco e, essendo collocata sopra la collina, consente una vista mozzafiato sulla città di Parigi.