viaggi in islanda
Viaggi nel mondo

6 imperdibili destinazioni naturali per i tuoi viaggi in Islanda

L’Islanda è uno dei luoghi più magici e affascinanti che esistano al mondo: si tratta, infatti, dell’isola europea più settentrionale, divenuta famosa per il suo territorio molto particolare, caratterizzato da spettacoli della natura come campi di lava, terme, ghiacciai e vulcani.

Se sei un amante della natura e dell’avventura e la meta del tuo prossimo viaggio è l’Islanda, l’ideale è farci una visita nel periodo estivo, caratterizzato da temperature particolarmente miti e giornate più lunghe e meno buie rispetto a quelle invernali.

L’Islanda offre tantissime meraviglie naturali uniche al mondo: di seguito ti suggeriamo in particolar modo 6 destinazioni davvero imperdibili per il tuo viaggio in Islanda.

Thingvellir National Park

Se sei un amante della natura è d’obbligo una visita in questo meraviglioso parco naturale, ricompreso dall’Unesco all’interno dei Patrimoni dell’Umanità.

Si tratta di un parco situato in una zona vulcanica, come testimoniano le faglie presenti sul terreno: le faglie più grandi, come quella di Almannagjá, nel corso del tempo hanno formato dei veri e propri canyon.

All’interno di questo parco potrai anche ammirare il più grande lago d’Islanda, ovverosia il lago Thingvallavatn, e l’imponente cascata Öxaráfoss, che si sviluppa dal fiume Öxará che attraversa il Parco.

Cascate di Gullfoss

Rimanendo in tema di cascate, quelle di Gullfoss meritano sicuramente una visita: si tratta delle cascate più grandi dell’Islanda e, con i loro 33 metri di altezza, tra le più grandi di tutta l’Europa.

L’ideale sarebbe andarle a visitare in una giornata di sole, perché i raggi solari, a contatto con le nuvole di vapore che circondano le cascate, formano tantissimi arcobaleni, creando uno spettacolo davvero mozzafiato.

Laguna Blu

Una delle principali attrazioni turistiche dell’Islanda è la Laguna Blu: si tratta di una vera e propria spa naturale a cielo aperto, situata nei pressi dell’aeroporto di Reykjavic (dal quale dista nello specifico circa 45 minuti), e, in quanto situata nel punto d’incontro tra la faglia euroasiatica e quella nordatlantica, ricca di acque termali.

Queste ultime, infatti, sono prodotte dall’emersione di acque sotterranee riscaldate prodotte dalla crosta terrestre, ricche di sostanze benefiche come i sali di silice e l’alga blu.

Mentre alcune acque sono molto fredde (arrivano addirittura a 15 gradi centigradi!) altre, al contrario, possono risultare molto calde: pertanto, prima di immergerti, ricordati di testare sempre con un dito la temperatura dell’acqua.

Cascata Seljalandsfoss

Vero e proprio simbolo dell’Islanda, la cascata Seljalandsfoss è una cascata alta oltre 60 metri, che scende da una imponente montagna, creando uno spettacolo unico nel suo genere.

Non tutti però sanno che questa montagna un tempo era una scogliera a picco sul mare, che con i mutamenti climatici ed ambientali si è gradualmente trasformata nella cascata così come oggi la conosciamo.

Accanto alla cascata è presente anche un sentiero, particolarmente bagnato, che consente di entrare all’interno di una grotta collocata proprio dietro il getto d’acqua, e che consente così di ammirare questo spettacolo della natura anche da una prospettiva diversa e affascinante.

L’attrazione più caratteristica dell’Islanda: i Geysir

Una delle attrazioni naturali più importanti dell’Islanda è il Geysir: non a caso, è proprio da questo fenomeno tipico islandese che è derivato l’attuale termine “geyser”.

Questa parola, infatti, deriva da verbo islandese gjòsa, che significa eruttare: più nello specifico, il Geysir è una sorgente di acqua molto calda che erutta verso l’alto, creando delle eruzioni di acqua e vapore che possono superare anche i 40 metri.

Questo spettacolo naturale unico al mondo è collocato nella valle di Haukadalur, e, anche se si tratta del geyser più antico del mondo, ad oggi parrebbe aver terminato la sua attività.

In compenso, però, tutta la zona in cui è situato risulta ricca di geyser, e quello principale oggi è lo Strokkur, un geyser che erutta regolarmente acqua calda ogni dieci minuti e le cui eruzioni possono anche superare i 20 metri.

Se decidi di andare a visitarlo, però, cerca di tenerti a debita distanza, perchè l’acqua che fuoriesce dalla da questo geyser può anche superare i 130 gradi centigradi.

Laguna di ghiaccio di Jökulsárlón

Un luogo davvero mozzafiato ed unico al mondo è la Laguna di ghiaccio di Jökulsárlón.

Si tratta di una laguna su cui galleggiano iceberg e nuotano le foche.

Questa laguna, inoltre, confina con il mare, e dietro di essa è anche visibile un enorme ghiacciaio.

È possibile visitare questa laguna di recente formazione, in quanto formatasi solamente a partire dagli anni 30 del secolo scorso a causa dello scioglimento dei ghiacciai, prendendo parte ad uno degli appositi giri in barca organizzati dallo Stato islandese.