viaggio a malta
Viaggi in Europa

Viaggio a Malta: ecco cosa sapere

Clima ottimo tutto l’anno, mare che più blu non si può, ottima cucina, gente ospitale. Ed è anche a due passi da casa!

Un viaggio a Malta offre davvero una combinazione unica di fattori ed è per questo che in molti l’hanno scelta come destinazione per le vacanze, sia durante la stagione calda, sia invece per un viaggetto primaverile.

Ma che fare a Malta oltre a godersi il mare? Cosa c’è da vedere? Quali sono le attrazioni turistiche (e meno turistiche) che l’isola può offrire? Vediamolo insieme.

Valletta: la capitale che vale la pena visitare

Partiamo da dove si atterrerà con l’aereo: La Valletta. Una città che è forse la più autentica delle capitali europee e che dal 1980 è sito UNESCO.

Sicuramente da visitare la cittadella, che racconta molto della storia che lega a doppio filo quest’isola con i Cavalieri, appunto, di Malta.

La Medina merita sicuramente un po’ del nostro tempo – splendidi i vicoli, splendide le piazze, semplicemente indimenticabili le passeggiate lungo le mura arabe. Troverete all’interno anche i principali palazzi nobiliari dell’isola, testimoni della grandezza di Malta anche in epoca medievale.

Birgu-Vittoriosa è un’altra delle splendide attrazioni a ridosso della capitale. Lungomare pazzesco e forse uno dei migliori luoghi per vivere una serata romantica.

A Paola – l’ipogeo di Hal-Saflieni

L’ipogeo di Hal-Saflieni è uno dei templi megalitici più importanti del mondo nonché una delle attrazioni di carattere storico più importanti per Malta. La parte più antica di questo complesso monumentale risale addirittura al 3.600 AC.

A Mosta: la Rotonda di Santa Maria Assunta

La Rotonda di Santa Maria Assunta è una chiesa relativamente nuova, almeno secondo i nostri standard, ma non per questo non degna di una visita. È la quarta cupola più grande d’Europa , costruita per volere dell’architetto Giorgio de Vassé che non ebbe problemi ad ammettere di essersi ispirato al Pantheon di Roma, riprendendone forma e struttura.

È anche la Chiesa del Miracolo della Bomba del 9 Aprile 1942. In quel giorno la Luftwaffe sganciò, proprio sulla chiesa, una bomba da 200 kg, bomba che non esplose, miracolando appunto i 300 e più fedeli che partecipavano alla funzione.

La bomba è ancora custodita ed esposta all’interno della chiesa.

Le Catacombe di San Paolo – Rabat

Le catacombe di San Paolo sono un complesso tombale e monumentale sotterraneo, con tombe che risalgono al 4^ secolo. Vi erano custoditi più di 1.000 corpi ed oggi sono una delle passeggiate più emozionanti che l’Isola può offrire.

La cattedrale di San Paolo

Costruita nel 17esimo secolo, proprio sulla grotta nella quale, narra la legenda, San Paolo pregava durante la sua permanenza a Malta. Oltre ad essere un luogo storico per il cristianesimo, la cattedrale di San Paolo è anche un complesso architettonicamente molto notevole. Ne vale veramente la pena!

La Domus Romana di Rabat

Sì, è vero, viviamo in uno dei Paesi al mondo con la maggiore concentrazione di rovine e resti romani, ma la Domus di Rabat vale sicuramente una visita.

Ottimo lo stato di conservazione, incredibile le bellezza di strutture e mosaici. Rabat va visitata, e durante la visita a Rabat la Domus non può e non deve essere dimenticata!

MarsaxLookk: l’anima tradizionale di Malta

Malta non è stata solo culla degli omonimi cavalieri, ma anche luogo di pescatori e di tradizioni. Pescatori e tradizioni che puoi ritrovare a MarsaxLokk, luogo carico di eventi storici e di significati. È qui che i cavalieri difesero l’isola dagli assalti degli Ottomani.

Oggi è un villaggio di pescatori estremamente pittoresco, unico nel suo genere e indimenticabile grazie alle piccole e coloratissime imbarcazioni che occupano il mare antistante il villaggio.

Le spiagge, perché un viaggio a Malta offre anche il mare

Le spiagge di Malta meritano sicuramente un approfondimento, per il momento accontentati di conoscere in breve quelle più famose.

A pochi passi dalla città troverai la Golden Bay, ancora quasi intonsa, anche se comunque dotata di servizi molto comodi e avanzati.

Ghajn Tuffieha, popolare per la sua sabbia rossa e ben separata dalla parte più moderna dell’isola. Pochi turisti, poco rumore, il posto ideale per rilassarsi.

Mellieha Bay, conosciuta anche come Baia di Ghadira, è la spiaggia più lunga di tutta l’isola. Oltre 800 metri. Perfetta sia per le famiglie, sia per chi invece vuole godersi attività sportive come il kayak, lo sci d’acqua e il windsurf.

La Baia di San Giorgio: altra spiaggia che è Bandiera Blu, nel cuore di Paceville. Vale la pena di ricordare che una parte della spiaggia è riservata ai clienti dell’Intercontinental Hotel.