Vacanze in camper con i bambini: i migliori posti da visitare

Vacanze in camper con i bambini: i migliori posti da visitare

In camper con i bambini

Viaggiare con i bambini può essere un’esperienza molto eccitante che certamente tutti i membri della famiglia ricorderanno per sempre; uno dei modi più emozionanti, coinvolgenti e certamente più comodi di viaggiare con i propri figli al seguito è quello di farlo in camper. Organizzare le vacanze con i bambini piccoli però, non è facile e bisogna fare i conti con le loro esigenze e soprattutto con il budget a disposizione.

È bene informarsi prima di partire sulle possibilità di esenzioni e agevolazioni nelle tariffe, consultando le strutture che si ha intenzione di visitare sia a scopo ludico che di ristoro, per avere un’idea più precisa così da escludere sorprese e limitare al minimo i problemi ai quali una famiglia in vacanza potrebbe andare incontro; affidarsi a dei professionisti del settore che possano aiutarvi ad organizzare l’esperienza, potrebbe essere una soluzione intelligente.

Fatte le doverose premesse, non rimare che partire, ma dove? Quali sono i migliori posti da visitare in camper con la famiglia? Abbiamo fatto qualche ricerca e ti proponiamo 4 mete italiane ed europee ideali per viaggiare con bambini e alla guida di un camper. Scopriamo insieme quali sono.

Il fascino del lago di Garda

Il lago di Garda e i territori che lo delimitano, sono tra i più interessanti e ricchi di suggestioni d’Italia. Portare i bimbi in viaggio in questo posto incantato sarà l’opportunità di renderli protagonisti di un’avventura fiabesca e di farli sentire nel paese dei balocchi, grazie ad una moltitudine di parchi tematici ai quali accedere con tantissime possibilità di intrattenimento e divertimento.

Si consiglia di iniziare dalle sponde del lago presso Sirmeone, dove godere dei benefici dei centri termali per partire all’insegna del relax e della vista di paesaggi naturali e artistici incantevoli; probabilmente sarà difficile rimanerci per più di un giorno, visto che i ragazzi scalpiteranno per visitare Gardaland, uno dei più grandi parchi divertimenti d’Europa e forse riuscirete anche a portarli a visitare i Movie Studios dove potranno conoscere i retroscena del mondo del cinema.

La cosa migliore da fare, quando si viaggia con i bambini, è quello di sostenere un ritmo incalzante, mai troppo tempo in un solo posto, ma muoversi, trovando il gusto equilibrio tra divertimento e relax. Tra i luoghi di interesse che è possibile visitare con il camper, coinvolgendo anche i bambini, segnaliamo Borghetto sul Mincio, un grazioso e antico borgo caratterizzato dalla presenza dei Mulini che si alternano sulle sponde del fiume e il Parco Giardino Sigurtà, inserito tra i cinque giardini più belli al mondo.

Toscana tra favole, leggende e suggestioni

Tra le idee per le vacanze per famiglie con bambini, visitare la Toscana è tra le più belle ed eccitanti. Molte le attrazioni che sapranno coinvolgere i tuoi figli, altrettante le possibilità di divertimento per tutta la famiglia e certamente di ristoro, magari in uno dei tanti agriturismi dove poter assaggiare la tipica cucina toscana.

Portare i bimbi in viaggio nella terra di Dante, significa dargli l’opportunità di visitare Collodi, dove è stato allestito un parco dedicato alla fiaba dell’omonimo scrittore: Le avventure di Pinocchio.

Possiamo assicurarti che subito dopo sentirete l’esigenza di un po’ di relax, quindi dopo un turbine di fate turchine, grilli parlanti, asini e lucignoli, quello che ci vuole è una sosta alle terme di Montecatini dove sarà possibile rimettersi in forze, assennare i bambini e tracciare rotta verso Pisa.

Una foto con i ragazzi che fanno finta di sorreggere la torre è obbligatoria prima di proseguire verso le terre di ambientazione di Twilight, ossia Volterra, città medievale che con i suoi luoghi misteriosi e leggendari ha ispirato una delle saghe più seguite di sempre.

Per chiudere si consiglia di visitare il Giardino dei Tarocchi, un parco tematico che ritrae, attraverso statue ed installazioni, le figure degli arcani maggiori dei Tarocchi; si trova nelle prossimità di Marina di Grosseto, dove sarà facile trovare aree di sosta attrezzate e campeggi dove potersi fermare con il camper per riposarsi e programmare il ritorno o magari decidere di proseguire verso un’altra meta.

L’entroterra pugliese

Ci spostiamo al sud, in una regione che più di tutte lo rappresenta: la Puglia; terra caratterizzata da mare, montagna e altipiani mozzafiato, cultura culinaria tra le più ricche e caratteristiche d’Italia, un suggestivo patrimonio storico artistico e con un territorio ideale per essere visitato viaggiando con la famiglia in camper.

Nello specifico, l’entroterra pugliese sa accogliere chi viaggia con il camper e lo guida verso la coperta di paesaggi caratterizzati da canyon, grotte, pascoli di quota, vigneti ed ulivi a perdita d’occhio conducendoli quasi per magia sino al Parco Nazionale dell’Alta Murgia, dove potrai scegliere tra molte possibilità di esperienze da fare con la famiglia immersi nella natura: escursioni, trekking e persino passeggiate a cavallo; le strutture che le propongono sono attrezzate per poter coinvolgere anche i più piccoli in questo tipo di attività in tutta sicurezza.

Parte della regione delle Murge, quella meridionale, coincide con la valle d’Istria, territorio caratterizzato dalle abitazioni tipiche del posto, i trulli. Una territorio assolutamente da visitare.

Non si può però dire di essere stati in Puglia senza aver visitato la provincia di Taranto e le sue testimonianze storico artistiche che ci parlano della gloria dell’antica Magna Grecia; se saprete coinvolgerei, sarà divertente ed istruttivo anche per i ragazzi.

Infine tra i posti da visitare che rappresentano una forte attrattiva per i bambini è lo Zoo Safari presso Fassano, si tratta di 140 ettari suddivisi in distretti tematici dove sarà possibile vedere animali provenienti da ben cinque continenti e divertirsi visitando i parchi ludici dove non mancano attrazioni e spettacoli entusiasmanti.

La Spagna catalana e valenciana

Nel caso in cui siate armati di coraggio e molto tempo a disposizione, vi consigliamo di andare oltre confine per le vacanze con i bambini e, più precisamente, verso la Spagna per un itinerario con partenza ufficiale da Barcellona verso Valencia.

Puoi scegliere di raggiungere Barcellona in nave se viaggi con il tuo camper, oppure volare verso la capitale Catalana e alloggiarne uno là. In ogni caso, Barcellona saprà farvi divertire con i suoi parchi e attrazioni e affascinare con la sua cultura e la sua storia. Tra i luoghi di interesse citiamo Parc Guell e la eterna incompiuta Sagrada Familia. Quindi è il momento di salire sul camper in direzione

Taragona, là troverete molti campeggi e aree attrezzate dove potrete sostare in tutta sicurezza e tranquillità vicini al mare, dove i ragazzi sapranno trovare il modo di sfogarsi e soprattutto stancarsi un po’ a beneficio del vostro riposo. Quindi puntate verso Valencia, dove uno straordinario parco zoologico saprà stupire i ragazzi che avranno l’opportunità di conoscere ecosistemi a noi lontani e sconosciuti.

Altri posti di interesse assolutamente da visitare sono la Città delle Arti e delle Scienze di Valencia con un cinema molto particolare che permette la visione di contenuti multimediali in 4 D, oltre che ad ospitare uno dei parchi acquatici più grandi d’Europa.